Le migliori offerte della settimana: Sedia per Ufficio

Miglior Offerta

Spedizione Inclusa

Sedia da Ufficio Ergonomica

BB70 Sedia Ufficio

Sedia da Ufficio Gaming

Sedia da Ufficio Ergonomica

Quali sono gli oli essenziali più scelti dagli italiani?

Oli Essenziali più diffusi in Italia

Gli oli essenziali stanno riscuotendo un successo davvero enorme sul mercato. Ma avete idea di cosa si tratti di preciso? Non si tratta altro che di prodotti naturali che si ottengono grazie all’estrazione da erbe e piante officinali. Si ottengono delle sostanze oleose e profumate, appunto, che rappresentano l’anima della pianta. In realtà, degli antenati di questi prodotti sono già presenti in alcune civiltà antiche, da quella greca passando per quella cinese. Va detto, però, che prima si utilizzavano le piante principalmente per motivi curativi e per realizzare dei veri e propri profumi, questo grazie all’azione di solventi. Gli oli essenziali moderni, invece, sono dei prodotti completamente naturali.

Come si ottengono gli oli essenziali

Come detto, gli oli essenziali si ottengono per estrazione. Bisogna capire quale parte della pianta sia più idonea e poi si possono optare vari metodi estrattivi differenti. Solitamente, si utilizzano diversi metodi per ottenerli: pressatura, spremitura, punzonatura a freddo, distillazione ed enflourage. Pressatura, spremitura e punzonatura a freddo vengono utilizzati prevalentemente per l’estrazione di oli essenziali dagli agrumi. La distillazione, invece, solitamente viene utilizzata per estrazione da materiali derivati, come le resine. Infine, l’enflourage viene utilizzato per estrarre gli oli essenziali dai fiori delicati.

Diverse proprietà

Sono differenti le proprietà degli oli essenziali in commercio, ognuno ha delle funzionalità specifiche. Ci sono alcuni utili addirittura per il sistema nervoso, come la maggior parte di quelli usati per l’aromaterapia; altri sono utili per l’apparato urinario, hanno una funzione diuretica; altri ancora sono utili per l’apparato digerente, aiutano contro le irritazioni delle mucose dello stomaco; e poi la maggior parte di quelli presenti sul mercato aiuta l’apparato respiratorio, con funzioni antinfiammatorie e espettoranti. 

Prima di effettuare una scelta adeguata, quindi, bisognerebbe capire bene quali siano i problemi riscontrati, che si vogliono risolvere, e poi orientare la nostra scelta verso un determinato prodotto anziché un altro.

Oli essenziali più diffusi

A prescindere dalla funzione precisa, vi illustriamo gli oli essenziali più diffusi e scelti dagli italiani. 

  • OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA: Quest’olio essenziale riesce ad incidere positivamente sul sistema nervoso, favorendo il rilassamento, riducendo lo stress, combattendo l’insonnia. Ma ha anche proprietà antinfiammatorie. 
  • OLIO ESSENZIALE DI YLANG YLANG: Altro olio molto apprezzato dagli italiani. Tra le funzioni principali di quest’olio, troviamo la riduzione dello stress, della tachicardia, di ipertensione e tanto altro. 
  • OLIO ESSENZIALE DI CAMOMILLA: Altro olio molto utile per combattere lo stress, ma anche l’insonnia, l’ansia e il cattivo umore. Oltretutto, qualcuno utilizza quest’olio anche per la pelle secca e irritata. 
  • OLIO ESSENZIALE DI TEA TREE: Un olio essenziale che si è molto diffuso negli ultimi tempi. Ha tantissime proprietà, in primis antibatteriche e antivirali, tanto che veniva già usato secoli fa per curare ferite. Oggi viene utilizzato per aiutare il sistema immunitario. Tra le funzioni, anche proprietà antisettiche e antimicotiche.
  • OLIO ESSENZIALE DI INCENSO: E’ un altro olio molto apprezzato dagli italiani. Viene usato per le sue funzioni antireumatiche, ma serve anche ad aiutare il sistema nervoso e combattere lo stress. Molto utilizzato per l’aromaterapia. 

 

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Sedia da Ufficio

Sedia da Gamer

Sedia Ergonomica

Sedia Economica

Articoli

Correlati