Un corso specifico per diventare professionisti

Seguire un corso per amministratore di condominio significa andare ad apprendere a livello professionale un mestiere che è sempre attuale e che può dare infinite soddisfazioni se portato avanti nel modo giusto e nel pieno rispetto delle normative. Il corso è finalizzato ovviamente al rilascio dell’apposito attestato, necessario per poter svolgere la professione.

I programmi dei corsi per amministratore

Nei corsi per amministratore di condominio si apprendono diverse nozioni che servono sia per portare avanti la gestione del condominio stesso in senso strettamente amministrativo, che per imparare a tenerne la contabilità attraverso appositi software. Essere autonomi nella gestione del condominio che si prende in carico è fondamentale, se non altro perché non dovendo rivolgersi ad altri professionisti, quali i commercialisti, ad esempio, si può risparmiare sui costi generali e dunque andare ad offrire al cliente una tariffa più vantaggiosa.

Il diritto

amministrare un condominioIl diritto è uno dei punti fondamentali nella preparazione generale di un buon amministratore di condominio. L’amministrazione è una grande responsabilità e l’amministratore deve conoscere molto bene quelle che sono le norme sia del diritto civile che di quello penale che sono legate al suo mandato. L’amministratore deve inoltre essere al corrente di quelle che sono le leggi che vanno a regolare la gestione di un’assemblea condominiale. Egli deve essere in grado, infine, di andare a redigere un regolamento di condominio appropriato e allineato alle leggi vigenti.

La contabilità del condominio

Per quanto riguarda l’aspetto contabile, l’amministratore deve imparare a redigere un rendiconto, a gestire il conto patrimoniale e la cassa, ma soprattutto deve apprendere quelli che sono i criteri alla base della suddivisione delle spese condominiali sulla base dei millesimali. Ovviamente prima di mettersi alla prova con tali programmi l’amministratore dovrà necessariamente apprendere le nozioni basilari dell’informatica e il funzionamento del computer.

L’assemblea condominiale: una situazione non facile da gestire

L’amministratore è colui che gestisce nella pratica l’assemblea del condominio. Per questo egli deve essere preparato non solo sulle normative, ma anche sulla gestione dei rapporti umani che regolano una situazione di questo tipo, in cui tante persone che hanno opinioni e soprattutto interessi differenti si trovano a confrontarsi sugli stessi argomenti e a dover trovare un accordo. L’amministratore dunque deve essere anche un abile gestore delle dinamiche che si vengono a creare in fase di assemblea.

Le assicurazioni

Un altro aspetto molto importante nella gestione di un condominio, grande o piccolo che esso sia, è quello assicurativo. Il condominio deve sempre avere una propria assicurazione. Se è evidente che l’amministratore si rivolge in questo caso a un professionista assicuratore, allo stesso tempo è importante che egli sia ferrato in materia e conosca almeno le basi del settore assicurativo, per assicurarsi di muoversi sempre nel modo giusto.