CHI E COSA RAPPRESENTA LA CASA?

Come si è sempre ben sottolineato, ogni appartamento viene scelto ed arredato in base ai gusti, aspettative e desideri di chi deve nello stesso abitare.

Questa affermazione risulta estremamente valida anche nel caso in cui la casa si deve addobbare e, dunque preparare in momenti, ricorrenze ed eventi particolari come potrebbero essere pranzi, cene, feste pasquali, natalizie e quant’altre occasioni possibili da dover vivere proprio nel luogo che rappresenta nella maniera più assoluta chi ha acquistato o affittato l’immobile bardato. 

Questo, in effetti, solitamente si decora a seconda della situazione che si sta presentando e che in tal posto si deve vivere, tanto che si può pure asserire che la casa racconta, pure, in modo straordinario, l’avvenimento che si sta solennizzando, ma sempre nella maniera decida dal proprietario o, dall’inquilino dell’appartamento vestito a festa. 

COME ADDOBBARE IL PORTONCINO PRINCIPALE PER IL NATALE 2018

Considerando l’allestimento per la celebrazione del Natale, per prima cosa, sarebbe utile creare col fai da te, o acquistare, se non si ha tempo o voglia, un elemento che, mettendolo dietro il portoncino principale di casa, mette in evidenza sia le caratteristiche di chi vive nella stessa che la bellezza e genuinità della festa natalizia.

Per il Natale 2018 si può seguire un design casalingo, mai visto prima, ricco di nuove forme, immagini e sfumature, prendendo in considerazione non più la classica ghirlanda con tinte accese, bacche rosse e personaggi che rappresentano la festività in questione, ma una cascata di luci bianche e turchesi che, messi tutt’attorno ai coprifili della porta d’ingresso, vengono arricchiti con aghi di pino, neve sintetica, grandi rose candide e stelle di simile tonalità pacata.

COME ABBIGLIARE LA CASA PER IL NATALE 2018

Dopo aver abbandonato le solite idee e i vecchi modi di fare presenti negli anni passati, per come si è delineato nel precedente paragrafo, sarebbe corretto, per non uscire fuori dai nuovi schemi decisi, continuare a seguire la stessa strada.

Ecco che dentro casa non devono esistere elementi colorati, ma sobri che richiamano la caduta di luci ideata dietro il portoncino principale di casa. 

In maniera ondulata, sopra i mobili, si possono organizzare delle collane fatte con tante palline azzurre, turchesi, grigie chiare opache e lucide e poche dorate, aventi forme, dimensioni e strutture diverse.

In questo contesto, darebbero un tocco particolare ed elegante i lucenti candelabri argentati con delle candele lunghe e bianche, tanto che bisogna assolutamente inserirli, in modo da rispecchiare la tendenza che si vuole dare al Natale 2018.

Per mantenere lo stile che si sta creando si possono acquistare dei vasi argentati per metterci dentro, non le stelle di natale rosse ma chiare, lattee e piccoli alberi con neve sintetica cosparsa sopra. 

Si possono comprare dei contenitori di vetro trasparente con coperchi lucidi per metterci dentro piccole palline con le gradazioni che stanno in sintonia con quelle utilizzate per fare quel genere di cordicella precedentemente scritta, per poi inserire, qua e la, senza esagerare, fiocchi di nastro lucido azzurro e calzettoni della befana non più colorati, come solitamente si mettono, ma lattescenti.

COME ABBIGLIARE L’ALBERO DI NATALE 2018

Per rimanere in tema è doveroso abbigliare l’albero di Natale mantenendo la sobrietà e la caratteristica che finora si è ben descritta.

Prima di organizzarlo bisogna cospargere sopra un pò di neve sintetica, per poi procedere con l’inserimento delle luci che devono essere necessariamente bianche, degli addobbi particolarmente grandi di colore turchese, marmoreo, azzurro e dorato e dei fiocchi possibilmente turchini di raso e di tulle. 

COME INCARTARE I REGALI DI NATALE

Dato che i propri regali di Natale, prima di darli ai propri parenti e amici, vanno messi sotto l’albero sarebbe corrretto incartarli con della carta di colore bianco, azzurro pallido e con altri colori che non vanno in contrasto con quel che costituisce l’insieme che si è già creato.

Anche i nastri da dover usare, avendo la loro importanza, devono mantenere la linea e la caratteristica finora scritta.

COME APPARECCHIARE LA TAVOLA NEL NATALE 2018

Dopo aver sistemato il portoncino d’ingresso della propria casa, l’intera abitazione, l’albero di Natale e i propri regali da dover fare, nel modo e con quel che si è delineato durante la stesura dei vari paragrafi, non rimane che pensare come apparecchiare la tavola nel Natale 2018, senza fuoriuscire dal tema deciso e scritto.

Bisogna, dunque usare elementi bianchi, turchesi, argentati con qualche cenno dorato, tenendo conto che potrebbero apparire caratterialmente freddi ma che in realtà, se ben usati e distribuiti, andrebbero a rappresentare raffinatezza, eleganza e buon gusto.

La tovaglia e i piatti devono essere bianchi e i tovaglioli, da dover sistemare dandogli forme particolari in base alla propria creatività del momento, turchesi.

Non si consiglia di mettere un solo centro tavola, ma diverse bottiglie trasparenti e sparse, un pò qua e un pò la, con dentro, piccolissime palline o vetri colorati, rispettando le sfumature che in tal contenuto si sono sempre evidenziate, aghi di pino e piccole rose marmoree che, fuoriuscendo da quel che li contiene, danno vita, alla tavola così apparecchiata.

Non bisogna dimenticare i vari punti luce che si devono inserire attraverso i candelabri argentei con candele bianche o, con dei portancandele e ceri bassi.