Casa di design

Una casa di design è una casa la cui progettazione degli spazi e degli oggetti che la compongono sono oggetto di studi, scelte curate e progettazione eseguite da un interior designer, che può essere definito anche “stilista di interni”. Una casa di design è un ambiente curato in ogni minimo dettaglio, dove viene posta l’attenzione agli aspetti pratici e funzionali, ai materiali degli arredi e degli oggetti e anche alla tecnologia tenendo in considerazione anche la qualità dei materiali utilizzati e presenti, nell’ottica di migliorare il compfort di chi ci vive. 

Quanto costa fare una casa di design?

A una domanda del genere si possono dare risposte di diverso genere e completamente differenti. Per prima cosa si deve decidere se ci si vuole affidare ad un interior design o affidarsi alle proprie conoscenze. Inoltre bisogna considerare i diversi materiali che si possono usare ed eventualmente gli oggetti da acquistare

Interior Design

Nella prima ipotesi il costo varia da professionista a professionista a cui ci si affida. E’ ovvio considerare che il prezzo aumenterà all’aumentare dell’esperienza ed eventualmente della fama dello stilista di interni. Affidandosi ad un professionista si otterrà un risultato sicuramente di design, ma si rischia di ritrovarsi in una casa che non rispecchia completamente le proprie aspettative, anche se sicuramente racchiuderà in sé tutte le funzionalità e le caratteristiche di una vera e propria casa di design. Ma per raggiungere tale obiettivo non bisogna considerare solo il costo della professionalità dell’interior design, ma anche tutti i costi legati ai cambiamenti che bisognerà mettere in pratica per ottenere l’obiettivo del professionista.

Fai da te

Nel caso in cui si voglia fare da sé i costi si riduco notevolmente, ma bisogna comunque avere del tempo da dedicarci oltre che una quantità di denaro che sarà comunque necessaria. Il tempo è ciò che si deve dedicare per informarsi, progettare e ricercare oggetti adatti. Il costo è legato all’acquisto di oggetti, mobili o eventualmente di materiali per modificar ei propri interni. Bisogna però fare attenzione a ciò che si vuole fare: se le modifiche sono molte e complesse bisogna essere sicuri di averne le competenze, altrimenti si può rischiarare di iniziare lavori che non si riusciranno a concludere o che si concluderanno senza raggiungere i risultati sperati.

Materiali

Di fondamentale importanza per valutare i costi e le spese di una casa di design sono i materiali che verranno utilizzati per eseguire i lavori e apportare le modifiche all’interno della propria abitazione. Si possono usare materiali preziosi, quali metalli preziosi, legni pregiati, pitture di valore, ma allo stesso modo una casa di design può esistere anche con l’utilizzo di materiali eco sostenibili o provenienti da materiali riciclati. Quest’ultimo elemento può essere preso in considerazione non tanto in fase di ristrutturazione ma nel momento in cui si sceglie di dare un tocco di design alla propria casa acquistando oggetti di design.

Oggetti di design

Uno o più oggetti di design all’interno della casa, posizionati nella giusta posizione posso dare un tocco di design con poca fatica ma non obbligatoriamente con un piccolo esborso economico. Anche per gli oggetti di design si possono considerare prezzi dai più svariati che variano in base ai materiali utilizzati per la loro produzione, ma non solo. Un oggetto di design può valere e costare tanto non solo per il materiale con cui è fatto ma anche sulla base di chi lo ha progettato e/o realizzato. Anche per gli oggetti di design si può scegliere oggetti che abbelliscono la propria casa ad impatto ambientale zero e il cui costo potrebbe essere ridotto se non addirittura pari a zero.

Esempi di case di design 

Ci si può ispirare a case di design famose per arredare la propria casa. Potrebbe essere difficile o oneroso, ma prendere alcuni spunti non può che fare bene per la propria casa. Ecco alcuni esempi di case di architetti famosi. Il veliero fuori città sulla Manica dell’architetto Roger Zoglovitch, una casa che sembra una nave, con pareti curve, cuccette anziché le stanze da letto, una carena di cemento armato , passerelle panoramiche e scalette e soppalchi in legno che richiamano i ponti di una nave. Il loft nel quartiere di Hackney a Londra della coppia di architetti Liddicoat e Goldhill è una villa dalla forma asimmetrica con esterni di muratura romana coperta da zinco pigmentato di colore inchiostro e larice sbiancato, il cui interno è una combinazione di stili che spaziano dall’industriale al nordico. Ogni stanza ha un’atmosfera discreta e differente, nonostante una pavimentazione diversa su ogni piano che riesce a mantenerne la connessione. L’architetto Miriam Barrio ha progettato un luminoso e moderno appartamento nel centro di Barcellona ispirandosi al suo paese di origine, il Brasile. Ha scelto legni di colori intensi, dando luminosità all’appartamento. Ha inoltre inserito alcuni elementi di avanguardia come, all’ingresso, la struttura a forma di parallelepipedo realizzata in legno di color blu cobalto.