La protezione della propria casa diviene spesso una priorità nel periodo prima delle vacanza estive: infatti è questo il periodo dove si registrano più furti nel territorio italiano e dunque, di conseguenza, le persone si adeguano a delle misure di sicurezza migliori. Le porte e le finestre blindate sono i principali serramenti che devono essere messi in protezione, grazie a materiali robusti ma anche a serrature di qualità. Ma cosa contraddistingue una serratura per porta buona da una di scarsa qualità? Ce lo dice oggi il nostro Fabbro Monza 24h, un portale del nord Italia, dove è possibile trovare centinaia di consigli utili su come mettere in protezione e sicurezza la propria porta di casa.

Porte e serrature resistenti

Sicuramente bisogna cominciare nello scegliere un infisso buono e resistente, come ad esempio una porta blindata di classe 3 o superiore, per poi scegliere una serratura di sicurezza adeguata. Ricordiamo infatti che le porte di scarsa qualità possono essere rotte o abbattute facilmente, quindi senza toccare la serratura: solo una buona combinazione tra porta blindata e serratura di sicurezza permetteranno la protezione a 360 gradi dell’ambiente domestico. Prima di iniziare a vedere quali sono le migliori serrature di protezione per la porta di casa, dobbiamo premettere che tutte le serrature con un po’ di “lavoro” si riescono ad aprire. La differenza sostanziale tra una buona serratura e una fiacca è che la prima fa impiegare più tempo e più strumentazione al ladro che la vuole aprire, mentre la seconda è più complicata da aprire. Inoltre un ladro non vuole perder tempo a manomettere porte e serrature, dunque sarà scoraggiato già alla vista di una buona serratura.

Come scegliere la serratura

In commercio ci sono tante tipologie di serrature, come quelle a pompa, a doppia mappa e a cilindro. Le ultime, quelle a cilindro europeo, sono le migliori perchè sono le più sicure contro, ad esempio, la chiave bulgara. Le serrature a cilindro europeo sono le più consigliate tra tutte e garantiscono una sicurezza migliore. Ci sono tanti marchi che si occupano della loro realizzazione, come CISA, DIERRE e Mottura. Insomma, scegliere oggigiorno una serratura a cilindro europeo è un buon affare per mettersi al riparo dai ladri. In ogni caso consigliamo anche di abbinare una buona porta resistente alle effrazioni, magari con un’anima in acciaio anti urti. Le serrature vanno scelte in base alla tecnologia che ci sta dietro, ad esempio l’anti-bumping che non consente di utilizzare la tecnica del bumping per aprirla. Altri tipi di serrature possono essere corredate da defender in acciaio che non permettono dall’esterno la manomissione con attrezzi all’interno del buco della serratura, piuttosto occorrerà prima al ladro levarla. Come abbiamo detto un ladro esperto può aprire qualunque tipo di porta, ma certe serrature sono più sicure e per romperle o aprirle occorre tempo e far rumore, cosa che ovviamente è sconveniente. Le serrature migliori si possono acquistare in negozi specializzati, nelle ferramenta oppure online in alcuni portali che le trattano.