Le migliori offerte della settimana: Sedia per Ufficio

Miglior Offerta

Spedizione Inclusa

Sedia da Ufficio Ergonomica

sedia da ufficio

BB70 Sedia Ufficio

sedia da ufficio

Sedia da Ufficio Gaming

sedia da ufficio

Sedia da Ufficio Ergonomica

sedia da ufficio

Come scegliere una sedia da ufficio?

Qual è la sedia da ufficio perfetta? Se è capitato anche a voi di chiedervelo e il dilemma vi appare ancora indecifrabile, sappiate che non siete soli. Tutti coloro che trascorrono numerose ore seduti ad una scrivania si sono confrontati almeno una volta con questo interrogativo, alla ricerca di una soluzione pratica e confortevole.

Passare la giornata davanti a un videoterminale, infatti, non affatica soltanto la vista, ma mette certamente alla prova anche la nostra schiena, le spalle, il collo e la muscolatura di tutto il corpo. Individuare la sedia giusta può davvero fare la differenza per chi lavora in un ufficio, per chi vuole attrezzare al meglio la sua postazione di lavoro domestica e anche per chi si dedica con assiduità al gaming.
Le sedute disponibili sul mercato sono tante, in molteplici versioni e modelli. Ecco qualche consiglio pratico per orientarvi nella scelta del prodotto che fa per voi.

Il primo passo per scegliere una sedia da Ufficio

Innanzitutto, l’ergonomia di una sedia, ovvero l’approccio con cui essa è stata progettata per interagire con il corpo dell’utente, è uno degli aspetti più importanti da considerare. Le sollecitazioni cui siamo esposti da parte dell’ambiente e degli oggetti che utilizziamo ogni giorno, infatti, possono influire significativamente sul nostro benessere. Una seduta di scarsa qualità può costringerci, senza che ce ne rendiamo nemmeno conto, ad assumere posture scorrette, causandoci stress fisico e mentale e riducendo la nostra produttività e attenzione.
Un altro elemento decisivo, cui spesso non pensiamo, siamo proprio noi: se è vero che scegliere un prodotto studiato secondo criteri ergonomici è la strada giusta, è senz’altro corretto anche dire che ciascuno di noi è unico. Le nostre caratteristiche fisiche (l’altezza, la corporatura, eventuali peculiarità o problematiche), la sensibilità personale e anche le abitudini d’uso che ci sono proprie hanno un peso e vanno tenute in considerazione nella scelta.

Esistono differenti tipologie di sedute ergonomiche.

I modelli classici ricalcano la configurazione delle sedie tradizionali, applicando ad essa opportuni accorgimenti, in termini di design e materiali, per rendere l’esperienza dell’utente soddisfacente. Le versioni che prevedono un sostegno per le ginocchia, diventate negli ultimi anni piuttosto popolari tra i videoterminalisti, sono pensate per permettere all’utilizzatore di distribuire il peso e scaricarlo in modo omogeneo, senza procurare un eccessivo stress alla colonna e alla zona lombare. La struttura basculante, inoltre, consente a chi le utilizza di muoversi leggermente, tenendo attivi i muscoli.

Apparentemente parrebbe una soluzione perfetta, ma, come già anticipato, non siamo tutti uguali e il mondo dei lavoratori sedentari sembra dividersi tra chi ama alla follia questa tipologia di seduta e chi fatica anche solo a provarla. Prima di acquistare una sedia con appoggio per le ginocchia, quindi, è opportuno testarla un po’, cercando di rilassarsi e di non farsi scoraggiare dalla postura che essa incoraggia ad assumere, per molti inusuale.

I parametri da tenere in considerazione nella scelta della sedia perfetta, poi, sono diversi:

  • i materiali utilizzati,
  • l‘altezza e le dimensioni della seduta, 
  • le caratteristiche dello schienale, 
  • la stabilità della struttura e la possibilità di prevedere rotazioni e inclinazioni, 
  • il sostegno fornito alla zona lombare, 
  • la presenza o assenza di braccioli,
  • il design e certamente anche il prezzo.

Ma non spaventatevi: approfondiamo insieme ogni aspetto nella nostra breve guida.

Le caratteristiche da valutare, nella scelta di una sedia per il lavoro e per il gaming

1. La seduta

Una seduta confortevole deve accogliere l’utente, consentendogli di appoggiarsi comodamente allo schienale, senza che le ginocchia risultino a contatto con il bordo. In questo modo le gambe assumono un’angolazione ideale e consentono di scaricare a terra il peso. L’altezza della seduta va valutata tenendo in considerazione sia quella dell’utilizzatore sia quella che separa il piano della scrivania da terra. Scegliere un modello regolabile consente di effettuare le prove del caso e impostare l’altezza più adatta.

2. Lo schienale

Per favorire una postura corretta, lo schienale deve essere sufficientemente largo (almeno 30-35cm) e garantire sostegno alla colonna, assecondandone la conformazione. Molti modelli consentono di regolarne l’inclinazione e, quando il componente è separato rispetto alla seduta, anche l’altezza. Un ausilio efficace, per personalizzare la sedia in base alle nostre caratteristiche.
Per assicurare maggior comfort all’utente, molti modelli ergonomici prestano inoltre attenzione al supporto lombare. Le versioni più basiche e economiche generalmente presentano un cuscino, da applicare e regolare in altezza. Altri modelli, con un posizionamento di prezzo medio-alto, offrono invece una soluzione integrata nello schienale.

3. Le possibilità di movimento

La maggior parte delle sedie da ufficio ergonomiche, così come la sedia da gamer, sono dotate di rotelle, che consentono loro di ruotare e di muoversi nello spazio, e possono essere bloccate, per inibire queste funzionalità.
Le sedute ergonomiche con appoggio per le ginocchia, invece, generalmente non hanno ruote e sono posizionate a terra in modo stabile, ma consentono come dicevamo movimenti sul posto, grazie alla struttura basculante.
Un aspetto importante da considerare è la possibilità, fornita da alcuni modelli, di regolare in avanti l’inclinazione della parte anteriore della seduta, per favorire la distribuzione del peso verso le gambe.

4. I braccioli e il poggiatesta

Questi elementi sono poco utilizzati nelle sedie da ufficio, ma rappresentano comunque elementi importanti per una seduta confortevole. Considerando di utilizzare la sedia per diverse ore, è infatti apprezzabile per gli utenti poter assumere, di tanto in tanto, una posizione più rilassata e ottenere un sostegno adeguato per le braccia e per la testa.
Anche nel caso della sedia da gamer il poggiatesta si rivela spesso utile, soprattutto quando si utilizzano visori o device di gioco diversi dallo schermo tradizionale.

5. I materiali e i rivestimenti

La scelta dei materiali è molto importante, per assicurarsi un prodotto pratico, comodo e in grado di mantenersi inalterato nel tempo.
Le sedie da ufficio e quelle da gamer sono spesso realizzate in pelle o eco-pelle. Questi materiali donano indubbiamente un design sofisticato, ma non si rivelano la scelta più pratica, se siete alla ricerca di una soluzione che richieda poca manutenzione e duri a lungo nel tempo. Questi rivestimenti, infatti, risultano deperibili, sono soggetti a graffi e richiedono cura e impegno per mantenersi puliti e in ordine. Può quindi essere preferibile optare per tessuti lavabili e leggeri, in grado di favorire l’igiene e il comfort. Anche i rivestimenti con trama in rete offrono un buon sostegno e sono traspiranti.
Per l’imbottitura, le soluzioni sono diverse: la fibra di poliestere offre un buon rapporto qualità-prezzo, perché è estremamente economica, anallergica e può essere igienizzata facilmente. Tuttavia, se siete intenzionati ad acquistare un prodotto da usare molto e a lungo, conviene preferire materiali che garantiscano maggiore supporto e resistenza, come la gommapiuma ad alta densità. Un’opzione interessante e attualmente molto in uso è poi il ‘memory foam’, un materiale utilizzato anche per i materassi e i cuscini di ultima generazione, che ha la caratteristica di assecondare la conformazione del corpo.

La scelta della sedia ergonomica da ufficio

Come abbiamo visto, nella scelta di una sedia l’ergonomia è un fattore decisivo.
Chi di noi ha sperimentato cosa vuol dire trascorrere tutto il giorno su una seduta poco performante, come ad esempio una sedia da pranzo, una poltroncina bassa o peggio ancora uno sgabello senza schienale, sa quali possono essere le conseguenze per il nostro fisico: disturbi articolari e indolenzimento dei muscoli, contratture e mal di testa, dolore alla schiena e alle spalle.
Le sedie ergonomiche, invece, vengono appositamente progettate proprio per assecondare il nostro corpo e interagire con esso in modo efficace, prestandosi ad un uso continuativo, anche per numerose ore al giorno.

La maggior parte delle sedute specificamente pensate per l’ufficio, così come quelle ideate per il gaming, si ispirano proprio a questa filosofia e cercano di rispondere, con soluzioni e funzionalità diverse, al desiderio comune degli utenti di godere di una postazione comoda e performante.
Comprare una sedia ben progettata è quindi la scelta giusta se avete in previsione di rimanere seduti molte ore ogni giorno, alla scrivania del vostro ufficio oppure nella vostra casa. Anche per chi ha ricavato una postazione destinata al lavoro all’interno dell’ambiente domestico, infatti, fornirsi di una sedia da ufficio può essere un aiuto prezioso. Un modello con seduta regolabile in altezza e inclinazione dello schienale da settare in base alle proprie esigenze può consentirci di utilizzare in modo più confortevole qualsiasi tavolo in casa, anche se non abbiamo a disposizione una vera e propria scrivania.

Le sedie da gamer vanno bene come sedia da ufficio?

Le sedie da gamer possono essere una soluzione interessante sia per chi si dedica effettivamente al gioco attraverso l’uso di videoterminali e device elettronici, sia per chi è semplicemente alla ricerca di una seduta da ufficio estremamente confortevole. Generalmente, infatti, le sedie da gamer sono caratterizzate da imbottiture importanti, che le rendono particolarmente accoglienti e adatte ad assecondare le forme del corpo dell’utilizzatore. Per garantire il massimo della personalizzazione, solitamente questo tipo di seduta offre inoltre diverse opzioni di regolazione, consentendo di settare l’altezza del sedile, l’inclinazione della sua parte anteriore e l’altezza dei braccioli. I supporti per la zona lombare e per la testa, infine, rendono questi prodotti ancora più comodi e adatti anche a momenti di relax.

Quanto costa una sedia da ufficio?

Un aspetto che può far propendere per questa soluzione è poi il prezzo, che, a parità di accessori e funzionalità, in genere è più contenuto rispetto a quello delle classiche sedie da ufficio di medio e alto livello. D’altra parte, va tenuto in considerazione il fatto che anche il design di questi prodotti è pensato appositamente per il mercato ‘gaming’ e, per quanto possa risultare d’effetto, non è sempre adatto ad un ufficio, specialmente in contesti più formali, né ad uno spazio domestico ad uso promiscuo.

Un modello di fascia economica può fare al caso vostro se volete investire nell’acquisto un budget limitato e siete alla ricerca di una seduta da utilizzare in modo frequente, ma non continuativo e non siete interessati alle funzionalità più sofisticate.

Abbiamo condiviso una selezione di consigli utili per selezionare la sedia da ufficio migliore e valutarne le caratteristiche, in base ai parametri di maggiore interesse per l’utente.
Dopo tutti questi ragionamenti, ultimo ma non ultimo, anche il prezzo ha certamente la sua importanza.

La sedia da ufficio può essere davvero un alleato prezioso per il nostro benessere nella vita di tutti i giorni e, se scegliamo un prodotto resistente e durevole, può valere la pena di sostenere un investimento più dispendioso. Considera però che i modelli di fascia alta raggiungono prezzi decisamente importanti, che superano di slancio i 500 euro, fino ad arrivare anche oltre ai 2.000 euro delle proposte più sofisticate, commercializzate dai grandi marchi internazionali specializzati nel settore.

Se sei alla ricerca di un prodotto di buona qualità ad un budget contenuto, troverai comunque sul mercato molte proposte che si assestano intorno ai 100-150 euro di spesa. I modelli, i marchi e le configurazioni lasciano l’imbarazzo della scelta e avrai la possibilità di selezionare ciò che fa per te, tra tante versioni differenti, e individuare il rivestimento che più ti piace e che meglio si adatta allo spazio dove intendi collocare la tua seduta da ufficio.

Esamina le schede dei prodotti, compara tutte le funzionalità che offrono e scegli la sedia che risponde ai requisiti per te più importanti.

Ricordati che le proposte  di sedie da gamer hanno tendenzialmente un miglior rapporto qualità-prezzo e che puoi quindi prenderle in considerazione, per assicurarti un prodotto confortevole, senza spendere una fortuna. In genere questi prodotti sono però piuttosto ingombranti e caratterizzati da un design distintivo. Se sei alla ricerca di qualcosa di più semplice e leggero, che possa integrarsi facilmente nel tuo appartamento, in uno studio o nel tuo ufficio, prediligi modelli più classici e scegli colori chiari e texture sobrie.

Se poi la soluzione che desideri è destinata ad un utilizzo temporaneo o comunque limitato, per numero di ore al giorno e durata nel tempo, puoi sempre orientarti su un modello entry-level di fascia economica, spendendo una cifra che si aggira intorno ai 50 euro o poco più. Le opzioni, anche in questo caso, sono davvero molte e trovi online offerte interessanti e accessibili ogni giorno. Non aspettarti di avere a disposizione tutte le funzionalità possibili, né il massimo del design e della qualità; probabilmente non potrai personalizzare più di tanto il prodotto con le regolazioni dei suoi componenti, ma potrai comunque sostituire la tua sedia tradizionale con un modello gradevole e senza dubbio preferibile per una permanenza più prolungata alla scrivania. Nel tempo la tua seduta risulterà sicuramente più incline a deteriorarsi rispetto a quelle di categoria superiore e, soprattutto per quanto riguarda i rivestimenti, è quindi importante che ti orienti sui materiali più resistenti e che risultano adatti a piccoli interventi di manutenzione, al lavaggio e alla igienizzazione.

Ora che hai raccolto tutte queste informazioni, ti senti pronto ad acquistare la tua nuova sedia da ufficio? Confronta i modelli che si dimostrano più in linea con le tue aspettative, scegli quello che sembra fatto proprio su misura per te e poi… mettiti comodo!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn