Realizzare uno Video Spot per Azienda od un video che ne pubblicizzi il brand ed il chi siamo non è semplice e sicuramente non è un lavoro da affidare a persone che si improvvisano. Chi scrive ha analizzato a fondo moltissimi spot che girano sul web ed intervistato centinai di aziende per capire i meccanismi che spingono ad un tipo di pubblicità invece di un altro.

Partiamo da quello che abbiamo scoperto essere una incredibile realtà in un epoca in cui la tecnologia impera, in una società sempre più assetata di innovazione l’errore più comune è quello più banale. L’80% di chi ha bisogno di mettersi in luce cerca di risparmiare e considera il costo come il punto di partenza di ogni contatto. Risultato? Tanti soldi buttati al vento e regalati a qualche ragazzetto alle prime armi che millanta grandi idee e capacità. Possibile che un imprenditore, un dirigente di azienda sia così sprovveduto? Purtroppo si! Garantito da indagini di mercato condotte in tutte le Regioni italiane. La crisi ha così tanto abituato a pensare in piccolo che non si riesce ad accorgersi che un risparmio di qualche centinaio di euro è un pessimo affare. Ci sono società improvvisate costituite da una o due persone che non hanno mai fatto nulla e non hanno alcun Portfolio ma che sono capaci di offrire lo stesso servizio di un altro a meno della metà. Come fanno? Improvvisano, sfruttano la buona fede di chi si rivolge a loro, decantando l’alta tecnologia adoperata e la capacità di un montaggio con Final Cut e quindi con il famoso Mac capace di dare una svolta anche il video più impresentabile. Già qu,i se il cliente fosse preparato, sentirebbe odore di bruciato. Final Cut è in crisi atavica e non è certo la garanzia di un buon prodotto. Ci è piaciuto leggere in un blog come un Service romano importante, Videomnia, parli dei dilettanti e dei professionisti. Raccontavano di alcune esperienze talmente eclatanti da averli spinti a creare il Pronto Intervento Video. Si parliamo di qualcuno che corra a risolvere un problema non di un elettrodomestico ma di un Evento che va in malora per colpa di qualcuno che non lo sa gestire. A Videomnia è capitato molte volte anche per marchi famosi come Chanel che organizzano all’Hilton di Roma una 3 giorni con grandi presenze e poi si trovano in difficoltà per mancanza di telecamere o di validi operatori. Stessa cosa in ambito giuridico nella sede della Cassazione o dell’Avvocatura Generale dello Stato dove il service incaricato non si era neppure presentato e Videomnia ha tamponato le riprese e permesso un prodotto finale. Insomma diffidare da chi offre molto a poco perché la qualità si paga ed è giusto pagarla proprio perché si sta cercando di differenziarsi e quindi di affermarsi. Un video aziendale si può fare in 1000 modi ma chi ti offre la serietà di un nome che ha già espresso il meglio di sé darà più garanzia di che propone solo parole. Una sede con un set virtuale, delle camere broadcast, la dimestichezza di chi ha intervistato migliaia di persone ed ha il microfono giusto per ogni situazione, il set di luci professionale e non il faretto sulla telecamera dà molte più garanzie di quello che sarà il risultato finale.

Controllare il portfolio, chiedere il tipo di attrezzatura che verrà utilizzata, sentire se ci sono proposte differenziate in base al budget disponibile, pretendere uno storyboard sono solo le cose elementari per non regalare soldi al primo arrivato. Se vuoi pubblicizzarti non puoi risparmiare qualche spiccio devi pretendere il massimo e trovare chi questo massimo te lo garantisce con i fatti e non con le parole.