Parlare con le casalinghe al telefono è un’esperienza che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita.

Dopo la prima telefonata si guarderà il mondo con altri occhi, perché queste donne di casa sono più arrapate e coinvolgenti di qualunque prostituta navigata.

Il motivo è semplice, loro lo fanno per passione, sono signore che tra un bucato e una spesa si rintanano nella loro camera o in un bagno per scatenarsi al telefono.

Le più disinibite non riescono a resistere, in ogni minuto libero prendono il cellulare e si immergono in un mondo magico fatto di libidine, complicità e libertà.

Magari stanno facendo la spesa e prima di andare a prendere i bambini a scuola hanno mezzora libera ed ecco che si inventano le cose più strane per riuscire ad isolarsi e sfogarsi al telefono, in maniera da essere poi nella vita quotidiana più amabili e simpatiche.

Lo fanno anche come terapia psicologica, perché sono oberate tutto il giorno da faticosi impegni domestici.

Le casalinghe al telefono sono donne di altri tempi che hanno deciso di dedicare la propria vita alla casa e alla famiglia. Non hanno bisogno di lavorare, c’è già il marito che guadagna abbastanza per tutti e loro hanno scelto di dedicarsi alla casa.

Sono molto indaffarate, il lavoro di casalinga somma quelli di impiegata, donna delle pulizie e cuoca, senza orari, dalla mattina alla sera. Ci sono anche i figli, ognuno di età diversa e con esigenze diverse, vanno accompagnati a scuola, al doposcuola, in palestra; qualcuno è adolescente e crea parecchi pensieri, senza contare il marito! Sono quasi sempre accompagnate a uomini dispotici, freddi e distanti, totalmente immersi nel loro lavoro e che magari hanno qualche amante in giro per l’Italia.

Inutile dire che il sesso coniugale è morto da un pezzo, ma loro sono ancora giovani, ed hanno una gran voglia di essere strapazzate ben bene da un maschio focoso. Essendo donne conosciute, non possono certo fare quello che l’istinto gli urla a gran voce e cioè acchiapparsi un paio di bei giovanotti e portarseli a letto: i vicini potrebbero vedere e sarebbe imbarazzante.

Queste donne hanno trovato il loro sfogo ideale con il telefono erotico; le casalinghe al telefono sono donne che liberano la fantasia perché non possono farlo nella realtà. Sono le migliori al telefono hard, perché non sono professioniste, ma donne qualunque che hanno una vita ordinaria e tranquilla.

Potrebbe trattarsi proprio della vicina di casa, che quando torna per fare da mangiare in realtà si chiude in camera e si piazza al cellulare tutta nuda. Solitamente queste donne usano il viva voce e parecchi giocattoli erotici, che tengono ben nascosti in un rifugio segreto che conoscono solo loro.

Nessuno potrebbe immaginarle nude, vedendole in giro per la strada non fanno venire nessun pensiero erotico perché non sono certo donne appariscenti e ammiccanti. La voglia repressa le rende delle vere bombe erotiche al telefono, non hanno peli sulla lingua, non recitano, e sentirle parlare sarà proprio come essere lì, nel loro letto.