Per le aziende che hanno intenzione di lavorare con prodotti agroalimentari, è di fondamentale importanza considerare l’acquisto e il conseguente corretto funzionamento di celle frigorifere adatte al tipo di prodotto che si vuole commercializzare o distribuire.

Le celle frigorifere sono determinanti per la conservazione di diverse tipologie di prodotti alimentari, in particolar modo di frutta e verdura, che per mantenere le proprie sostanze nutritive necessitano di condizioni climatiche specifiche. Se si hanno a che fare con questi tipi di prodotti e quindi si necessita di celle frigorifere all’altezza ci sono alcune cose da tenere presente.

Celle frigorifere per la frutta:cose da tenere presente per la conservazione

Per una corretta conservazione degli alimenti che si vogliono distribuire sul mercato, bisogna tenere conto di diversi fattori che vanno ad influire sulla qualità del prodotto, e che quindi sono necessari valutare al fine di un risultato adeguato.

Questo vale a maggior ragione per le celle frigorifere per frutta e verdura che risentono in modo particolare degli agenti climatici e chimici esterni. Per prima cosa occorre ricordare che le celle frigorifere per la frutta possono essere impostate a diverse temperature, non per forza molto fredde, e questo va deciso in base al tipo di prodotto, in questo caso di frutto, che si va mantenere.

Per conservare la frutta si deve considerare per prima cosa la qualità alimentare, ovvero le proprietà fisiche del prodotto, valutando i vari processi chimici e batterici che vanno ad influenzare le sue caratteristiche.

Poi ovviamente, la qualità del prodotto deve essere evidente all’assaggio del cliente e alla vista, mantenendo così inalterate le sue qualità originali.

Per mantenere intatte le qualità dei prodotti, le celle frigorifere per frutta e verdura dovranno quindi tenere un atmosfera ideale, in quanto a temperatura e non solo, anche in umidità. Questi due aspetti sono determinanti per avere poi un risultato ideale, quindi frutta e verdura pressoché inalterate dal loro arrivo.

Avere una cella adeguata e con il corretto funzionamento

 

Avere in dotazione una cella frigorifera per frutta adeguata allo scopo e ben funzionante è una cosa seria, sia in termini commerciali che giuridici, quindi è importante rivolgersi a dei professionisti. Nell’acquisto e nelle impostazioni di una cella frigorifera per frutta vanno considerate numerose eventualità e condizioni.

L’atmosfera deve essere quella ideale per il prodotto da conservare e nel frattempo si devono rispettare le varie normative, che in particolar modo nel settore alimentare, sono molto rigide, e prevedono sanzioni molto pesanti.

Il rispetto di questi parametri permetteranno all’attività una giusta resa, poiché un malfunzionamento delle celle frigorifere potrebbe causare il deterioramento di una grande quantità di materie prime, comportando quindi una perdita considerevole in termini di risorse e denaro.

È quindi una scelta saggia chiedere il supporto di professionisti esperti nel settore, che aiutino a scegliere, installare e impostare la cella frigorifera secondo le esigenze. Da non sottovalutare l’importanza di una manutenzione regolare e approfondita, che assicuri nel corso del tempo il giusto funzionamento.

Questo andrebbe fatto anche se all’apparenza la cella frigorifera funziona normalmente, poiché uno scorretto funzionamento, anche lieve, potrebbe incidere sulla qualità del prodotto e sul consumo della cella, che potrebbe essere costretta ad un lavoro maggiore non riuscendo a raggiungere la temperatura giusta, implicando costi più elevati.

Quindi per utilizzare delle celle frigorifere per frutta occorre essere accurati, tenere a mente diversi fattori ed affidarsi a professionisti del settore, senza puntare troppo su iniziative personali a basso costo ma rischiose. Così facendo potremo conservare con tutta serenità e professionalità dei veri prodotti agroalimentari di prima qualità.