Denti perfetti con le faccette dentali

Se delle imperfezioni sui denti impediscono di sentirsi a proprio agio e creano tensioni e imbarazzi, esiste una soluzione facile e veloce per tornare a sorridere in tutta libertà: le faccette dentali. L’applicazione di questi utili strumenti permette di eliminare completamente i difetti dentali, ottenendo un sorriso esteticamente gradevole e perfettamente funzionale.

Le faccette dentali si adattano a tutte le esigenze e tipi di bocca senza creare dissonanze e incongruenze, e con il giusto supporto del medico odontoiatra sarà possibile identificare la tipologia migliore per le proprie necessità. Analizziamo a fondo le caratteristiche delle faccette dentali e quando è opportuno utilizzarle.

Caratteristiche e applicazione delle faccette dentali

Le faccette dentali sono dei sottilissimi involucri di porcellana o ceramica che si attaccano sulla superficie dei denti per coprirne difetti e imperfezioni.

Le faccette dentali sono modellate e sviluppate su misura per i propri denti, definendone lo spessore in base all’entità dell’imperfezione e della resa estetica che si vuole raggiungere, scolpendone la forma in base allo stampo del dente, e scegliendo la sfumatura di colore più vicina alla tonalità naturale. Le faccette sono resistenti ad ogni tipo di usura e attrito a cui i denti vengono sottoposti nell’uso quotidiano della bocca, e rimangono sempre belle e inalterate nel tempo per un periodo duraturo.

L’applicazione della faccette dentali è completamente indolore e non nuoce a gengive o denti sani, e avviene tutta in due veloci sedute: nella prima avviene la limatura della superficie del dente in cui si andrà ad applicare la faccetta, mentre nella seconda il dente limato viene trattato con delle sostanze adesive e la faccetta vi viene incollata.

Quando usare le faccette dentali

L’applicazione delle faccette dentali è perfetta per nascondere ogni tipo di difetto dentale e ottenere tanti benefici estetici per la propria dentatura, quali avere denti sempre splendenti e bianchi senza macchie superficiali, e tornare ad avere denti luminosi dopo che negli anni lo smalto ha perso la sua brillantezza a causa di cibi, bevande e fumo. Ma le faccette sono particolarmente indicate in casi specifici in cui le imperfezioni ai denti sono importanti e ostacolano la normale funzione masticatoria.

In particolare, se il paziente presenta per difetti congeniti dei denti storti che ostacolano il morso, oppure se nel corso degli anni per l’usura alcuni denti si sono consumati e accorciati o scheggiati. Interventi particolari di applicazione delle faccette si hanno nel caso in cui si vogliano colmare vuoti fra i denti o si voglia riallineare una dentatura imprecisa senza ricorrere all’apparecchio. In generale, le faccette dentali sono consigliate quando la pulizia, lo sbiancamento o l’apparecchio dentale non bastano da soli per migliorare l’aspetto dei denti.