Le bomboniere sono il simbolo dei momenti importanti. Segnano i giorni indimenticabili della vita e ne conservano il ricordo e le emozioni nel tempo.
Proprio per la loro importanza vanno scelte con cura. Devono essere belle e piacevoli, seguire il nostro gusto, ma soprattutto devono essere rappresentative, stupire e durare negli anni.
Le bomboniere gessetti permettono di unire eleganza e creatività, innovazione e tradizione.
Il gesso è un materiale particolarmente duttile e facilmente modellabile. Questa caratteristica permette di creare bomboniere di qualsiasi forma e dimensione, che possono poi essere colorate, profumate, arricchite di particolari e associate ad altri materiali come tessuti, nastri e vetro fino a diventare l’oggetto perfetto, la creazione che impersonifica l’evento speciale che dovrà rappresentare.
Chi la riceve potrà inoltre iniziare una collezione e farne buon uso, se vorrà, per profumare l’ambiente o i cassetti oppure utilizzarla come segnaposto.

Creatività con le Bomboniere Gessetti

Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono gli utilizzi più in voga delle bomboniere gessetti per le varie occasioni.
Il prodotto più classico è il gessetto a se stante ovvero la rappresentazione più o meno grande di un oggetto per noi rappresentativo, che costituirà tutta la bomboniera. È molto comune utilizzare bomboniere gessetti colorate, soprattutto per le occasioni legate ai bambini. Nascite e battesimi sono ben rappresentati da angioletti, cicogne, ciucci o biberon rosa o azzurri ai quali legare un nastro dello stesso colore che vi unisca un biglietto o i confetti. Per comunioni e cresime si scelgono spesso simboli che rappresentano una passione del festeggiato: macchinine, strumenti musicali, fiori o scarpette di danza.
Nel caso delle bomboniere gessetti come unico oggetto si può aggiungere un tocco in più scegliendo un gessetto profumato. È risaputo infatti che il profumo sia il modo più potente per legare e rievocare ricordi, esattamente quello che ogni bomboniera dovrebbe fare.
Per chi preferisce distaccarsi dall’idea classica di bomboniera, si può dare via libera alla creatività associando al gessetto altri materiali.
Sono particolarmente eleganti e quindi adattissime ai matrimoni le bomboniere gessetti posate su piccoli e morbidi cuscini. È possibile in tal caso scegliere colori, tessuti ed effetti della stoffa oltre alla forma del gessetto. È molto bello giocare sulle differenti sensazioni tattili associando la porosità delle bomboniere gessetti con tessuti lisci come raso e seta oppure, al , scegliere cuscini trapuntati con cuciture a vista. Per i matrimoni si scelgono solitamente profumi floreali e sono molto indicati i gessetti bianchi e naturali. Un’alternativa può essere quella di dare al gessetto un tocco del colore rappresentativo della festa nuziale.
Per chi ama le bomboniere utili e vuole regalare ai propri cari un’oggetto che possa essere riutilizzato, sono perfette e bomboniere gessetti legate ad ampolle o contenitori in vetro. La trasparenza del vetro congiunge un’aspetto elegante con la possibilità di personalizzare materiali e colori a contorno. Per ottenere un effetto rustico e sdrammatizzare, ad esempio, sono perfette delle piccole ampolle porta confetti con tappo in sughero. Un nastro colorato reggerà il gessetto della forma scelta e darà un tocco di colore.

Bomboniere Gessetti fai da te

Per gli amanti del fai da te, le bomboniere gessetti possono rappresentare una divertente sfida di creatività. Con pochi materiali, una buona manualità e un po’ di tempo a disposizione si possono facilmente realizzare bomboniere economiche e originali.
Online si trovano numerosi tutorial, anche in forma i video, che spiegano passo passo come realizzare in casa propria delle bomboniere gessetti. Gli ingredienti necessari sono acqua, gesso, coloranti alimentari ed essenze profumate, oltre a stampini di silicone della forma che vogliamo ottenere.
Per chi decidesse di optare per il fai da te si raccomanda di realizzare alcuni gessetti di prova per affinare la tecnica.
Una volta creati e asciugati i nostri gessetti, si aprono davanti a noi numerose possibilità. Per gessetti importanti si può optare per il semplice bigliettino di accompagnamento, ma per rendere la bomboniera davvero unica si possono scegliere oggetti di uso comune ma d’effetto se utilizzati nel modo giusto.
Per realizzare bomboniere gessetti per festeggiare le ricorrenze dei bambini un’idea originale è quella di legare un gessetto profumato ad un barattolo di vetro con il tappo colorato, di quelli che si utilizzano solitamente per le marmellate. In questo caso il barattolo andrà riempito di confetti colorati o di smarties oppure ancora di caramelle gommose. Sarà sicuramente un regalo originale e apprezzato, soprattutto dai più piccoli.
L’alternativa economica consiste nell’acquistare al posto del barattolino di vetro, delle scatolette di plastica per alimenti. Solitamente si trovano di forma cubica, in pacchi da cento o più, da montare.
Per un effetto più elegante, invece, meglio scegliere dei sacchettini porta confetti in tessuto che andranno chiusi con un nastro, lasciando le bomboniere gessetti a decorazione finale sul davanti, appese direttamente al nastro. Una variante utile ed originale può essere quella di sostituire il sacchettino porta confetti con un profuma cassetti, magari anch’esso fatto da noi con bucce di agrumi essiccate o fiori di lavanda ed essenze.
Altra opzione, che può essere usata anche come segnaposto per le cene più eleganti, assicurare le bomboniere gessetti ad un bicchiere con al suo interno una candela. In questo caso meglio utilizzare nastri dai colori tenui.

Gessetti per ogni occasione

Che scegliate il fai da te o che vi affidiate ad esperti del settori, le bomboniere gessetti permettono una variabilità ed una creatività tali da renderle perfette per ogni occasione.
Per non farsi spaventare dall’estrema varietà, il consiglio è quello di andare per gradi.
Per prima cosa è bene scegliere la forma del gessetto, in base all’occasione: nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio ma anche festa per un compleanno importante o segnaposto per una cena elegante e raffinata.
L’oggetto deve essere rappresentativo dell’occasione ma anche della persona o delle persone coinvolte. Per una comunione o una cresima è buona norma lasciare scegliere la bomboniera al festeggiato.
La dimensione del gessetto deve essere commisurata alla bomboniera nel suo complesso. Se si decide di proporre delle bomboniere gessetti come oggetto importante e predominante, ad esempio perché ci sta molto a cuore il soggetto rappresentato, il gessetto deve avere una discreta dimensione per essere rappresentativo. La stessa scelta va effettuata se la forma desiderata contiene molti dettagli che sparirebbero con un gessetto più piccolo.
Optare per un gessetto di dimensioni ridotte se invece volete utilizzarlo a decorazione di un’ampolla, un contenitore, un sacchetto profumato o anche una candela.
Lasciatelo bianco per un effetto più naturale ed elegante. Nel caso in cui scegliate il colore, è bene non accedere. Un gessetto troppo colorato perde la sua natura, parte integrante del suo fascino. Una buona idea potrebbe essere quella di scegliere bomboniere gessetti con solo alcuni dettagli colorati oppure di un unico colore.
Nastri e tessuti vanno scelti con cura, in particolar modo se il gessetto è colorato. È buona norma abbinare un piccolo gessetto bianco ai sacchettini colorati o ai cuscini molto decorati o di colori intensi.
Il profumo, purché non invadente, è sempre un tocco di raffinatezza in più.
Una volta seguite queste semplici regole, via libera alla fantasia! Il bello delle bomboniere gessetti è proprio la possibilità di essere originali, combinare con semplicità colori, forme e materiali per rendere unici i momenti importanti.