Partiamo dal principio che oggi le case prefabbricate non si distinguono da quelle in muratura tradizionale. Siamo ben lontani dallo stereotipo che ci ricorda la cuccia del cane o i container che si vedono nei tg in quelle zone, purtroppo, flagellate da terremoti e alluvioni. Invece la realtà è ben diversa, perché esistono una moltitudine di case prefabbricate con un’estetica impeccabile e con soluzioni di bioedilizia perfette per qualsiasi necessità, vediamo di scoprire di più sulle case prefabbricate in legno, per esempio.

Case prefabbricate, un nuovo modo di abitare

La scelta di vivere in una casa prefabbricata non è solamente una scelta di risparmio, quindi economica, ma è soprattutto una scelta di tipo ecologico. Con una casa prefabbricata, infatti, l’impatto sull’ambiente è decisamente più basso. In questo modo è possibile condurre uno stile di vita decisamente più sano e con una maggiore attenzione verso l’ambiente. Iniziamo subito col pensare alla tipologia dei materiali. La case prefabbricate in legno, che fanno pensare subito agli chalet di montagna, possono essere delle case del tutto simili a quelle in muratura, con la differenza che il legno è un materiale completamente naturale, isolante e che permette quindi di risparmiare notevolmente sui consumi di energia. Possono essere accessoriate, e perfino il perimetro del giardino può essere realizzato con delle recinzioni modulari prefabbricate.

Si possono utilizzare anche altri materiali naturali tra cui anche le pietre, seguendo i dettami della bioediliza, per ottenere il massimo dell’efficienza della casa. Una casa ben esposta. per esempio, è una casa che avrà consumi inferiori a quelli di una casa no  esposta nel modo corretto. L’esposizione gioca un ruolo determinante sia sui consumi che, di conseguenza, sull’impatto ambientale.

Case antisismiche

casa-legno-2Un altro enorme vantaggio delle case prefabbricate è che sono antisismiche, quindi in caso di terremoto, presentano una certa resistenza al fenomeno in quanto seguono le naturali oscillazioni della terra. Ovviamente questa tipologia di abitazione deve possedere determinati requisiti per poter superare questo tipo di prove, soprattutto di resistere a quella che si chiama forza di trazione. Devono inoltre essere edifici molto elastici, proprio per sopportare, come abbiamo detto, il movimento della terra e l’energia che da essa si sprigiona durate un evento sismico.

Pertanto ha grande importanza la qualità del legno, se si tratta di una  casa in legno, o comunque del materiale di costruzione. Importantissime sono le fondazioni, perché una casa prefabbricata, al contrario di quanto molti pensano, non è una casa priva di fondazioni. Queste devono esserci e devono essere eseguiti non solo a regola d’arte, ma anche a norma.

Il costo

E adesso arriviamo al costo, che comunque è una voce che interessa sempre. I costi delle case prefabbricate sono nettamente inferiori rispetto a quelli delle case tradizionali e lo sono per due motivi: i materiali e il tempo del cantiere: ovviamente, trattandosi di una casa prefabbricata, i tempi del cantiere saranno molto più brevi, quindi si abbattono quei costi.